Nusa Penida

Quest’isola a solo trenta minuti di barca da Bali è la dimora leggendaria del demone Jero Gede Macaling, ispiratore della danza barong.

Sede d’incantesimi e forze del male, il santuario di Pura Dalem Penetaran è fonte di potere per chi pratica magia nera e luogo di pellegrinaggio per chi cerca protezione dalle malattie e dal male.

In effetti, quest’isola di magia ne ha veramente da vendere, la bassa costa sabbiosa è costellata di orti di agar agar, il profumo delle alghe stese a seccare al sole è ovunque ,  tutto è avvolto da un’atmosfera di tempi passati, con gente socievole e sorridente che si affaccenda negli orti, sotto l’imponente figura dell’Agung.

La parte interna è verdissima e le colline ricoperte di palme e banani si estendono a perdita d’occhio ,

la costa del sud impervia e rocciosa si apre in poche ma meravigliose baie, raggiungerle non è facile e in molte la scalata è abbastanza impegnativa.

E Poi ci sono grotte dove i locali hanno costruito tempietti e  cascate  scenografiche  sospese sulla scogliera .

Le strutture ricettive sono poche, così come pochi sono i visitatori che inseriscono nelle loro tappe questo gioiello Indonesiano .

foto Nusa Penida