Giava

  Giava

Giava  é la tredicesima isola per ordine di grandezza e la più popolosa al mondo
L'isola di Giava si affaccia a sud sull'Oceano Indiano mentre a nord è bagnata dal Mar di Giava che è parte dell'Oceano Pacifico.. Giava è percorsa da una catena montuosa vulcanica che comprende 121 vulcani, dei quali 25 ancora in attività
La religione preponderante è l'islam con l'80% circa della popolazione e con minoranze induiste e buddiste.. Il territorio è caratterizzato a nord da pianure alluvionali e a sud da aspri rilievi.

Giacarta è la capitale e la principale città dell'Indonesia. Situata sulla costa nordoccidentale dell'isola ha una superficie di 661,52 km² e una popolazione di 14.900.000 di abitanti

Isola bellissima , ricca di foreste , risaie , cascate e una cultura varia , costudisce prove del suo passato con i celebri templi buddhista di Borobudur e indù di Prambanan .

Bellissime selvagge e praticamente sconosciute , l’arcipelago delle Karimunjawa si trova nel mare di Giava, a sud del Borneo,  circa 27 isole, quelle classiche da cartolina con palme che ondeggiano al vento, mare cristallino, fondali incontaminati.

La popolazione vive di pesca e pratica l’allevamento delle alghe.

Assolutamente da vedere anche l'incantevole Bangka-Belitung island ,dalle acque cristalline e le belle baie incorniciate da massi di granito ,

facilmente raggiungibili con un comodo volo da Giacarta

Diario di viaggio Kami Suka Jalan Jalan


GIAVA come arrivare

con voli diretti da Giacarta e da Bali , con voli via Giacarta dai principali aeroporti

Il mio viaggio a Giava

Bali , Semarang , Jepara , imbarco per Karminjawa , ritorno a Jepara , Borobudur , Magelang , Yogya ,

volo su SurabaYa , Cemara Lawang , Bromo , Madakaripura waterfall, SurabaYa volo diretto per Bali

come spostarsi 

a Borobudur si puo' girare a piedi ,in bici , con taxi o con auto e autista per le risaie di magellang 

a Yogya ottimo il bus di linea 

dove soggiornare 

io preferisco soggiornare un paio di notti nella zona del Borobudur  , per visitare il sito e i suoi dintorni

nella periferia di Yogya , piu' tranquilla del centro citta'


Selogriyo  temple

Per arrivare a questo piccolissimo tempio, si deve percorrere un sentiero abbastanza facile della durata di circa un’ora, che parte da un piccolo paesino, con belle vedute su una vallata di risaie e altre piantagioni, è un luogo poco turistico, dove poter entrare in contatto con la socievole gente del posto .

 
 

Borobudur e Prambanan   - Antichi splendori

Il Borobudur è un monumento buddhista  (800 d.C) dichiarato patrimonio dell’ Umanità dal Unesco.

Un opera imponente  con una base quadrata di 123 x 123 metri ed un'altezza di 35 metri, costituito da  circa 1.600.000 blocchi di pietra , le  sue pareti sono ricoperte da 2.672 bassorilievi  che narrano la storia del Buddha .

La costruzione venne commissionata dalla dinastia dei  Syailendra, all'apice del loro splendore e potere, ed e’ cosi maestoso che visto da lontano appare come una montagna;

L'edificio è formato da dieci terrazze

Il primo livello rappresenta la vita nelle spirali del desiderio.

I cinque livelli quadrati rappresentano la progressiva emancipazione dai sensi.

Le ultime tre terrazze simboleggiano il cammino progressivo verso il nirvana.

Sulla cima dell'edificio è presente una serie di stupa, la cima non è il punto di culmine del viaggio, ma è il viaggio, il culmine di se stesso.

L'intero cammino è caratterizzato dalla presenza di nicchie contenenti statue di Buddha (504) ogni Buddha è diverso dagli altri.

Il biglietto d’ingresso turistico costa 250.000 rp


borobudurpark.com/the-borobudur-temple/

foto di Borubudur e Prambanan


 

Prambanan è un complesso di templi induisti  (850 d.C. )  completamente diverso dal Borobudur , i due templi sono spesso accomunati  ma in realta' presentano differenze strutturali enormi, il primo ha un aspetto massiccio mentre il complesso del Prambanan è  tutto sviluppato verso l'alto .

Si pensa  che in origine il complesso di templi fosse composte da ben 232 costruzioni  ,  molti di questi erano mausolei di antichi re .

Il re che volle fortemente questa costruzione  fu Rakai Pikatan, , egli si reputava la reincarnazione di Shiva e per questo dedicò molta attenzione alla costruzione della struttura, inoltre a causa della sua convinzione dedicò il tempio principale al culto del suo dio prediletto.

Il complesso conta diversi templi, ma i più famosi sono i tre principali dedicati rispettivamente a Brahma, Vishnu e Shiva,



Molto bello  anche  il  Candi Plaosan,

Costruito nella metà del 9 ° secolo da Sri Kahulunnan discendente di Syailendra,

Il complesso Plaosan è un insieme di due templi buddisti, Plaosan Lor e Plaosan Kidul.

Entrambi hanno un ingresso, un cancello, e le statue guardiane di  Dwarapala.



La coloniale   Jogja

si chiama Yogyakarta  ma per tutti è semplicemente  Jogja,  conosciuta come il centro della cultura e dell'arte giavanese , meravigliosi i suoi batik e gli spettacoli di burattini .

Io salto sempre e volutamente il mercato degli uccelli, evito anche la visita al kraton, per i miei gusti sono entrambi assolutamente privi di ogni interesse !

adoro invece  gironzolare  per la strada centrale dal antico fascino coloniale  di Jalan Malioboro , osservare i mercati coloratissimi , la gente indaffarata nella contrattazione delle merci  , i bemo dai colori sgargianti  .

aggiungendo  una beve visita al  Water Castle (Tamansari) , quello che una volta era il giardino del sultano , una costruzione cinta da mura con all’interno un cortile e varie vasche d’acqua

foto di Yogyakarta